venerdì, giugno 10, 2016

La consulenza ambientale smart di Natura Giuridica, per un moderno, efficiente ed efficace management ambientale


L’ambiente è un settore strategico e di potenziale business per tutte le imprese.

Tuttavia, il diritto ambientale, che dovrebbe facilitare l’operatività delle imprese in questo settore, è in costante evoluzione.

Le numerose modifiche che continuano a succedersi nel corso degli anni, unite alle difficoltà interpretative/applicative e a quelle legate alla scarsa considerazione da parte della P.A. delle esigenze di certezza operativa, celerità e semplificazione indispensabili per gli operatori del settore, hanno dato vita ad un sistema difficile da gestire, macchinoso, burocratico e, in ultima analisi, molto costoso per le imprese.

Queste ultime, infatti, si trovano spesso in difficoltà a seguire tutte le modifiche normative, a contestualizzarle, a comprenderle, perfino a rispettarle, per non parlare delle problematiche connesse alla difficile gestione degli iter burocratici con le PP.AA.

I costi per le imprese

Perdite di tempo e denaro, legati alla non corretta/ottimale gestione delle problematiche ambientali, rischi di non-compliance e profili di responsabilità civile, amministrativa e penale sono, dunque, all’ordine del giorno, e costituiscono un grave problema per le risorse interne e il management dell’impresa.




Rispettare la normativa ambientale, e gestire con minore rischio le dinamiche e le problematiche operative ambientali, tuttavia, può essere meno faticoso, più accurato ed economicamente vantaggioso, se inquadrate in un dinamico ed efficiente servizio di consulenza integrata.

Il management ambientale

Natura Giuridica è un’impresa che opera nel settore della consulenza ambientale strategica, ponendosi a fianco delle imprese nella delicata gestione del rischio ambientale, attraverso:
  • una continua attività di compliance normativa;
  • il regolare supporto nei contatti con le Pubbliche Amministrazioni;
  • il monitoraggio costante di tutta la produzione normativa di settore, anche di quella attuativa di dettaglio;
  • la minimizzazione dei danni causati da una precedente e non adeguata gestione delle problematiche ambientali;
  • il suggerimento di strategie operative, volte ad ottimizzare i tempi e i costi di gestione e utili a limitare al massimo le problematiche ambientali e consentire, di conseguenza, di liberare risorse per investimenti produttivi;
  • la creazione di nuove fonti di business per l’azienda.



Nella brochure vengono delineati più nel dettaglio i servizi offerti da Natura Giuridica alle imprese (è disponibile anche la versione in inglese)

La consulenza smart

Sulla base dell’esperienza maturata dal 2002 dal titolare di Natura Giuridica, Dott. Andrea Quaranta, Environmental risk and crisis manager, giurista e consulente ambientale d’impresa, formatore e facilitatore in campo ambientale, Natura Giuridica ha:
  • catalogato le principali esigenze operative che le imprese si trovano a dover affrontare in campo ambientale, e
  • ideato una snella ed efficace modalità di collaborazione con le imprese, in modo da consentire loro di avvalersi in forma realmente semplificata del supporto specialistico di un professionista del settore ambientale a costi contenuti.


Gli obiettivi della consulenza smart

Lo scopo è quello di:
  • affiancare le risorse interne, che spesso non hanno il tempo necessario per approfondire accuratamente tutte le tematiche ambientali, e di conseguenza, di gestirle in modo efficace e tempestivo (tutoring);
  • aiutare il management ad implementare nuove strategie operative e nuove vie per il business e lo sviluppo economicamente ed ambientalmente sostenibile dell’azienda (semplificazione dei processi aziendali).


Tale strumento è costituito da una convenzione annuale, meglio delineata nel paragrafo che segue, ideata appositamente per permettere all’impresa di:
  • essere costantemente informata ed aggiornata su tutte le novità normative nei diversi settori che costituiscono il diritto ambientale e su tutte le implicazioni pratico-operative che le stesse comportano; 
  • conoscere gli orientamenti interpretativi della normativa ambientale, e applicare di conseguenza le migliori strategie e scelte operative, sulla base di una personalizzazione funzionale alla specificità dell’azienda, alla sua struttura e agli obiettivi perseguiti; 
  • gestire in modo più rapido ed efficace le pratiche amministrative ambientali, grazie ad un costante contatto con le amministrazioni competenti; 
  • limitare le problematiche ambientali, ed in ogni caso gestire tempestivamente le situazioni di emergenza che dovessero comunque verificarsi;
  • essere competitiva a costi ragionevoli, esternalizzando il servizio di gestione delle problematiche ambientali e consentendo, al contempo, alle risorse interne di poter essere seguite da un tutor specializzato nel nevralgico settore ambientale. In questo modo, i responsabili del settore ambiente possono lavorare con piena consapevolezza degli strumenti e padronanza degli stessi, e il management è in grado di effettuare scelte strategiche adeguate.

In definitiva, si tratta di uno strumento conoscitivo-operativo, personalizzabile sulla base delle specifiche esigenze dell’impresa, in grado di consentire alla stessa di gestire nel migliore dei modi il rischio ambientale d’impresa, e di porre le basi per creare business ambientalmente ed economicamente sostenibile.

Compilate il questo modulo, specificando quali sono le criticità ambientali della vostra azienda, e inviatelo a andrea.quaranta@naturagiuridica.com.
Otterrete un preventivo gratuito e personalizzato per una consulenza ambientale in convenzione, articolata nei termini che seguono, ideata sulla base dell’esperienza professionale maturata nel settore dal Dott. Andrea Quaranta, titolare di Natura Giuridica, in relazione alle problematiche ambientali, e alla relativa necessità di consulenza giuridico-amministrativa ambientale non solo delle PMI, ma anche delle imprese di maggiori dimensioni.

La convenzione può anche prevedere diversi pacchetti di ore di consulenza (scritta e/o orale, a seconda delle indicazioni di volta in volta date dal Committente), in funzione delle esigenze della singolaimpresa.
Oggetto della convenzione, a titolo puramente indicativo, è quello di seguito elencato.

1-      Materie oggetto della convenzione.
a)   Scarichi;
b)   Emissioni in atmosfera;
c)    Rifiuti/RAEE;
d)   IPPC;
e)   Autorizzazione Unica Ambientale;
f)    Bonifiche;
g)   Responsabilità d’impresa;
h)   Efficienza energetica;
i)     ...quelle ulteriori eventualmente indicate dall’impresa.
2-      Costante aggiornamento normativo.
3-  Costante aggiornamento giurisprudenziale (con l’indicazione dei risvolti pratico-operativi che le pronunce del giudice penale ed amministrativo possono avere nei settori presi in considerazione)
4-      Specifiche ricerche normative e giurisprudenziali.
5-      Quesiti di carattere generale e specifico
6-      Telefonate/riunioni tramite Skype
7-      Riunioni presso la sede della società
8-      Finanziamenti
9-      Pratiche amministrative/autorizzatorie
10-   Qualsiasi altra consulenza volta a soddisfare le esigenze del cliente, con lo scopo ultimo di ottimizzare tempo e denaro.

Il taglio della consulenza, nelle sue diverse articolazioni, sopra elencate, sarà operativo, e avrà lo scopo di permettere alla dirigenza di effettuare scelte strategiche ambientalmente ed economicamente sostenibili.

Lo scopo è quello di consentire all’impresa di poter essere costantemente aggiornata sulle materie oggetto della presente proposta di convenzione; ai responsabili del settore ambiente di poter lavorare con piena consapevolezza degli strumenti e padronanza degli stessi; alla direzione dell’impresa di effettuare scelte strategiche adeguate e interfacciarsi nel migliore dei modi possibili con la P.A.

Cosa aspettate, allora!
Contattate Natura Giuridica e chiedete la vostra consulenza ambientale smart: una consulenza personalizzata in convenzione che vi permetterrà di risparmiare tempo e denaro, dormendo sonni più tranquilli.
 


0 commenti: